Azioni sul documento

Pupi Avati

 Pupi Avati
Regista, sceneggiatore, scrittore e produttore, è il punto autoriale più bello e autentico della cinematografia italiana. Un uomo che guarda sogghignando usi e costumi del Paese, passato e presente, sino a ritrarre un mondo da cui non si può sfuggire. Al servizio del cinema da oltre quarant’anni, il maestro ha firmato pietre miliari come “La casa della finestre che ridono” (1976) e “Regalo di Natale” (1986), sceneggiati televisivi come “Jazz band” (1978) e “Cinema!!!” (!979). Negli ultimi anni ha diretto “Storia di ragazzi e di ragazze” (1989), “La via degli angeli” (1999), “Ma quando arrivano le ragazze?” (2005), “La seconda notte di nozze” (2005), “Il papà di Giovanna” (2008) e “Il figlio più piccolo” (2009). Tra i riconoscimenti, il David di Donatello per “Il cuore altrove” (2003) e diversi Nastri d’Argento.



nel
2011
edizione:
in qualità di:
Ospite