Hanami

"Contro volontà"

Musicultura

XXXI Ed. - 2020

Il testo

C’è una luce sempre accesa da un balcone
la respiro, entra dentro di me
una strada silenziosa che attraverso ogni notte
per arrivare a te
ma tu non hai, quasi mai, proprio niente da dire
che non sia proverbiale

Io non ho sicurezza e la lascio cantare
sperando si difenda da te, superando il confine della mia volontà
ma sono pazza di te e mi svuota l’anima non pensare più a te
superando il confine della mia volontà
sono pazza di te e mi svuota l’anima non pensare più a te

C’è una calma che spaventa l’incoscienza ogni volta che
sussurri alla mia schiena
l’altalena sulla spiaggia senza mare fa paura a lasciarsi andare
e tu non hai, quasi mai, proprio niente da dire che mi faccia inciampare
resto lì, chiusa in me e non mi lascio più andare per te
superando il confine della mia volontà

Sono pazza di te e mi svuota l’anima non pensare più a te, superando il confine
della mia volontà
pazza di te
e mi svuota l’anima non pensare più a te
quando ci sarà pace e ogni segno che brucia fatto di tue parole
svanirà con la voce, sai che vuoto per l’anima non parlare con te?
Sono pazza di te e mi svuota l’anima non pensare più…
non pensare più a te