Candida Nieri

"E’ Mio"

Vincitore

Premio Città di Recanati

XIII Ed. - 2002

Il testo

Maraccio e tante volte presa per ruzzino
mi hai chiesto se ci stavo adesso gridi e parti
e torni mentre che si fa
Bella speciale chi è più bella di me si trucca
anche se qualcuno pensa e dice è di fuori come i terrazzi
la stagione è bella mi sciacquo in mare
la stagione è mia
È mi la voglia di guardarti
è mio il destino di vederti
è mia la voglia di toccarti
è mia la scelta di lasciarti
è mia la vita mia la sfida è mia
è mio il fiocco sulla testa
di paperina alla sua festa
è mio il tuono sulla geisha
è mio il conto alla rovescia
è mio lo spray sopra i miei campi è mio
è mi ala faccia di Haudry Hepbourn
Il doppio menti di Charles Laugthon
I piedi nudi della Garbo il vino da tenere in serbo
i lunghi inverni i bassifondi le pance gonfie i denti storti
i quando i come i senza tette
a posta in gioco le disdette
è mi la nave interstellare
è mio il mio modo di cantare
è mio davvero mio per sempre è mio
fumetto sughero e ripieno
catrame e piume sul mio seno
la giusta strada il giusto prezzo
la mia rincorsa il mio dispetto
è mio mi sperdo mio mi perdo è mio