Azioni sul documento

Anonima Straccioni

 Anonima Straccioni
La scelta di voler perpetuare uno stereotipo come quello di volersi addentrare nell'emisfero “musica”, passando da quella porta che molti oggi chiamano Hip-Hop, utilizzando esseri umani e non macchine, è la piccola o media velleità che l'Anonima Straccioni cerca di portarsi appresso o, in maniera spartana parlando, sul groppone dell'esperienza musicale, in quel percorso classico fatto di concerti e concorsi a livello italiano. Quindi, ripetendo, esseri umani e non macchine trasformano, ad esempio, la ritmica di una batteria, che non è più tale, perché trasformata dal suono di una bocca che riesce ad emularla. O come l'intervento di uno strumento utilizzato originariamente da popolazioni australiane, chiamato didjeridoo, che porta all'orecchio dell'ascoltatore rumori paragonabili ad uno strumento come può essere il sintetizzatore. Il basso e la chitarra, occupandosi della melodia, infine, giocano con gli accordi e con le scale di musiche, a primo acchito, sempre diverse tra loro, ma uguali in quell'intento da noi stupidamente chiamato Anonima Straccioni


Riferimenti Web:

Email:
nel
2012
edizione:
in qualità di:
Concorrente - Vincitore
con il brano: