Azioni sul documento

Carmine Torchia

Carmine Torchia
Nato nel 1977 a Catanzaro, cresciuto a Sersale, vivo a Milano. Incontrando musicisti ho fatto l'apertura dei loro concerti (Stefano Rosso, Peppe Voltarelli, Niccolò Fabi, Eugenio Bennato, Moltheni, Tonino Carotone, Andrea Chimenti, il Parto delle nuvole pesanti). Ad alcune rassegne è piaciuto il mio materiale e così ho ricevuto dei premi. Mi pagano per guardare il cielo (2008), il mio primo album, è uscito per Castorone Edizioni Musicali, promosso nel viaggio-tournèe Piazze d'Italia (sulle tracce di de Chirico) fatto in solitaria e durato quattro mesi, diventato poi un libro (Prospettiva editrice), un cortometraggio e uno spettacolo teatrale. Per Evento Area è uscito il cofanetto Alterazioni - processi sintatticamente simili (2010). Ho scritto musiche e canzoni per lo spettacolo in dialetto reggino Canta lu gallu di Simone Martino e, l’anno successivo, per Sfera, musica-teatro intorno a Lorenzo Calogero, spettacolo di Arianna Lamanna e Franco Còrapi. È in preparazione il secondo album.


Riferimenti Web:

nel
2012
edizione:
in qualità di:
Concorrente - Finalista - incluso nel CD compilation di Musicultura
con il brano:
 
nel
2009
edizione:
in qualità di:
Concorrente - Vincitore - Migliore interpretazione e miglior progetto discografico, Concorrente - Vincitore - Premio per la Migliore Musica
con il brano: