Myriam Lattanzio

Biografia

Napoletana proviene da esperienze teatrali. Myriam Lattanzio nasce musicalmente nell’86 dedicandosi alla riproposta della canzone classica napoletana. Nel ’95 partecipa alla rassegna “Note d’Autore” al teatro Nuovo con lo spettacolo “Rose, rabbia e sangue” e, nello stesso anno, vince la VI edizione del “Premio Città di Recanati”. Nel ’96 partecipa a Napoli alle rassegne “Musica Ribelle” e “Le musiche della città” al teatro Augusteo ed inoltre approda con successo al “Folkstudio” di Roma. Nel ’97 aderisce al concerto no stop “Mai più ghetti” e al progetto del centro di riabilitazione psicosociale”L’Aquilone” di Napoli, culminato nella realizzazione del CD “Consenso”distribuito dalla Polosud. Nel 1999 partecipa come autrice all’album “Le cose che ho perso” di Carlo Lomanto. Nel 2002 pubblica per l’etichetta Folkclub Ethnosuoni “Rosa, rabbia e sangue”, il suo disco d’esordio. Scrive testi per canzoni, spinta dal “desiderio di cantare la sua terra con rabbia”.

Canzoni

"Terra e sanghe"

Vincitore
Premio Città di Recanati
VI Ed. - 1995